Visitare la Bulgaria

Per turismo o soggiorni temporanei (90 giorni), i cittadini dei Paesi membri dell’Unione Europea, dei Paesi dello Spazio Economico Europeo nonché della Confederazione Elvetica, possono transitare e permanere in Bulgaria fino ad un massimo di 90 giorni all’interno di un semestre, con la sola Carta d’Identità valida per l’espatrio o con il passaporto in corso di validità.
E‘ possibile ottenere informazioni utile e reperire materiale turistico riguardante la Bulgaria consultando il sito ufficiale per il turismo in Bulgaria: www.bulgariatravel.com
Per soggiorni a lungo termine (oltre 3 mesi) o trasferimento di residenza, sarà necessario registrarsi presso le Autorità di Polizia – Settore Migrazione del capoluogo della regione (Oblast) dove ci si è trasferiti. Il settore Migrazione rilascerà un certificato di residenza per cittadini UE (sotto forma di tessera) che corrisponde al  nostro permesso di soggiorno.
Il primo certificato di residenza (c.d. a lungo termine) viene rilasciato per un periodo di 5 anni. Alla scadenza dei primi 5 anni potrà essere rilasciato il certificato di residenza permanente.
La documentazione da presentare per richiedere il certificato di residenza è la seguente:
1. Documento di riconoscimento italiano in corso di validità (passaporto o carta di identità);
2. Autocertificazione per l’indirizzo di residenza in Bulgaria o documento comprovante il luogo di abitazione (ad es. contratto di affitto o atto notarile di acquisto immobile);
3. Documento comprovante i mezzi di sostentamento (ad es. estratto conto bancario, carta di credito, copia del contratto di lavoro)
4. Ricevuta di pagamento della tassa statale per il rilascio del certificato di residenza per cittadini UE (Taksa za izdavane na udostoverenie za prebivavane v Bulgaria – Такса за издаване на удостоверение за пребиваване в Република България). Essa ammonta a 18,00 leva (9.00 euro circa) per il servizio ordinario o 36,00 leva (18.00 euro circa) per il  servizio urgente. Il pagamento viene effettuato presso un apposito Sportello del Settore Migrazione della Polizia.

Per qualsiasi informazione e approfondimento, pregasi contattare il consolato secondo le seguenti modalità:
Telefono: +39 051 234875
Fax: +39 051 3391672
Mail: consolato.bulgaria.emilia@gmail.com

Riunione del Corpo Consolare dell’ Emilia Romagna

Riunione del Corpo Consolare dell’ Emilia Romagna

Presso la Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, si è tenuto a Bologna il Convegno “Il Console Onorario nella società contemporanea”, promosso dal Corpo Consolare dell’Emilia Romagna in collaborazione con il Comune di Bologna. L’incontro è stato incentrato sulla...

Concerto delle nazioni

Concerto delle nazioni

In occasione delle Festività Natalizie, il Corpo Consolare dell’Emilia-Romagna in collaborazione con il Comitato di Bologna della Croce Rossa Italiana e la Delegazione Emilia Orientale e Romagna del Sovrano Militare Ordine di Malta, ha il piacere di presentare il Concerto delle Nazioni eseguito dal Coro Athena e dal Quartetto Athena.

Articoli Correlati

Storia, lingua e cultura bulgara

Storia, lingua e cultura bulgara

La Bulgaria è uno Stato membro della comunità europea, 14ª nazione europea per estensione con una superficie di 110 994 km² e 7 milioni di abitanti, oltre ai 6 milioni di bulgari all’estero. Grazie alla sua posizione geografica che la colloca nella parte sud-orientale dell’Europa e nella metà orientale della penisola balcanica, la Bulgaria è da sempre un ponte tra Oriente ed Occidente…

Investire e lavorare in Bulgaria

Investire e lavorare in Bulgaria

Sostenere ed accompagnare le imprese italiane rappresenta una funzione fondamentale della rete diplomatico-consolare. Anche grazie al loro patrimonio di informazioni sul quadro politico e macroeconomico dei Paesi di accreditamento, le Ambasciate supportano le imprese...