Indirizzo

Sede Centrale di Rappresentanza:

Piazza del Francia n.1 – 40124 Bologna

Sede Distaccata – Cancelleria:

Via Zamboni n.1 – 40126 Bologna

Recapiti

Telefono: (+39) +39 051 234875

Fax: (+39) 051 234875

Email

consolato.bulgaria.emilia@gmail.com

Domande Frequenti

Quali sono i servizi e gli atti che la Cancelleria Consolare piò fornire ai bulgari residenti in Italia?

Il Consolato Di Bulgaria con sede a Bologna, in quanto Onorario, non può fornire servizi di rinnovo e rilascio dei documenti personali (carta d’identità, passaporto, etc.).
Per ogni altra richiesta, al fine di poter fornire risposte più specifiche ed esaustive, è possibile rivolgersi direttamente alla Cancelleria tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 13 e dalle 15.00 alle 18.30 ai recapiti che troverete nella sezione contatti.

Quale documento di identità è necessario per l’ingresso in Bulgaria?

I cittadini dei Paesi membri dell’Unione Europea, dei Paesi dello Spazio Economico Europeo nonché della Confederazione Elvetica, possono transitare e permanere in Bulgaria fino ad un massimo di 90 giorni all’interno di un semestre, con la sola Carta d’Identità valida per l’espatrio o con il passaporto in corso di validità.

Quando si può ottenere la cittadinanza italiana per matrimonio?

Dopo due anni di convivenza e residenza legale in Italia successivi al matrimonio diminuiti ad un anno in presenza di figli nati o adottati dai coniugi (tre per i residenti all’estero e ridotti alla metà in presenza di figli). Se uno dei due coniugi ha acquistato la cittadinanza italiana per naturalizzazione dopo il matrimonio, il calcolo dei termini ha inizio dalla data di acquisizione della cittadinanza italiana del coniuge e non dalla data del matrimonio.

E’ obbligatoria l'assicurazione sanitaria per chi si reca in Bulgaria?

A seguito dell’adesione della Repubblica di Bulgaria alla Unione Europea, i cittadini italiani che si recano temporaneamente in Bulgaria possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), o Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Coloro che non l’avessero ancora ricevuta possono rivolgersi alla propria ASL e richiedere il “Certificato sostitutivo provvisorio”. Si consiglia comunque di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese sanitarie, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.